Catene e dintorni

22.08.2019

Ingranaggi di Jarkko Mänty (Pixabay)
Ingranaggi di Jarkko Mänty (Pixabay)

Lo studio retorico intorno al testo è importante insieme al montaggio e smontaggio della storia per creare le catene metonimiche utili ad approfondire il testo in termini di scrittura. L'individuazione di esse e l'attività del gioco delle sostituzioni permette di costruire possibili alternative.

Il testo, qual che esso sia (racconto - poesia - testo argomentativo - dramma - ...), è fatto di storie di nomi, di relazioni risapute o ritrovate fra i nomi stessi, di tempo che scorre e si arresta, di stratificazioni di voci e di punti di vista, di identificazione e, conseguente necessario, ribaltamento degli stereotipi, qualora ce ne fossero, di uso prospettico di "se" e di "ma".

Tutto ciò va disvelato pian piano attraverso una lettura "profonda" del testo e sfruttato per partire dalla scrittura e far giungere ad essa.